Breadcrumbs

Tutto quello che c'è da sapere sul mal schiena

Soffri di mal di schiena? Il mal di schiena ti impedisce di goderti la vita e di svolgere il tuo lavoro? Moltissime altre persone si trovano nella tua stessa condizione. Il mal di schiena è un problema molto comune, la maggior parte delle persone ne è colpito almeno una volta nella vita I sintomi sono variabili: dolore sordo, fitte o spasmi lancinanti ai muscoli lombari, oppure nella parte centrale o alta della schiena.

Buone notizie per molti di noi: il mal di schiena è solitamente una condizione temporanea e, se gestito correttamente, i miglioramenti si vedono già nel giro di qualche giorno o settimana.

Per incamminarci sulla strada della guarigione, ecco alcune informazioni importanti sulle cause più comuni del mal di schiena e sulle strategie per trovare sollievo, insieme ad alcuni consigli sulla prevenzione degli infortuni alla regione lombare:


Da cosa è causato il mal di schiena?

Nella maggior parte dei casi, il dolore è provocato da una distorsione, da uno strappo o da uno spasmo a carico di un muscolo o di un legamento della schiena. Le cause più comuni del mal di schienacomprendono:

  • Movimenti di sollevamento errati
  • Sollecitazioni eccessive durante sollevamenti, piegamenti o torsioni
  • Postura scorretta
  • Sonno in posizione scomoda o materasso troppo morbido
  • Sovrappeso 
  • Gravidanza
  • Assenza di esercizio fisico
  • Stress

Le possibilità di soffrire di mal di schiena aumentano con l'età: il disturbo è più comune nei soggetti di età compresa fra 40 e 50 anni.

Il mal di schiena, inoltre, colpisce più frequentemente chi non pratica regolare esercizio fisico o svolge attività sedentarie. A volte, però, può comparire anche in caso di esercizio troppo intenso! Si tratta solo di trovare il giusto equilibrio.

Come trovare sollievo dal mal di schiena?

Quando il mal di schiena si fa sentire, è forte la tentazione di mettersi a letto e limitarsi al riposo. Ci sono però alcuni semplici accorgimenti che puoi mettere in pratica nei primi 2-3 giorni per alleviare il dolore e accelerare la guarigione:

  • Prenditi cura di te: applica un impacco di ghiaccio ogni 1-2 ore per 20 minuti. Per i primi giorni, evita di applicare impacchi caldi sulla schiena o di farti fare un massaggio (anche se sembrano dare sollievo), perché potrebbero aumentare l'infiammazione e il gonfiore dei tessuti. Dopo 2-3 giorni, a seconda del tipo di dolore, puoi trovare sollievo anche applicando cerotti riscaldanti o impacchi caldi per lenire il dolore muscolare. Chiedi consiglio al tuo farmacista.
  • Fai attività fisica, ma con attenzione: evita le attività superflue. Se possibile, però, cerca comunque di fare un po' di movimento, senza esagerare, e di fare regolarmente stretching. Esercizi specifici per la zona lombare possono aiutarti a guarire più in fretta. In caso di dubbi, chiedi al fisioterapista di mostrarti qualche esercizio di stretching o di rafforzamento per la schiena che possa aiutarti a rimetterti in forma.
  • Cambia posizione ogni mezz’ora: evita di rimanere nella stessa posizione (ad es. seduto davanti al computer o alla televisione, oppure sdraiato) per più di 20-30 minuti consecutivi. Quanto prima ricomincerai a muoverti normalmente, tanto meglio sarà per la tua schiena.
  • Controlla il dolore: un antidolorifico come Nurofenimmedia può alleviare temporaneamente il dolore lombare di intensità lieve-moderata e ridurre l'infiammazione, permettendoti di rimanere in movimento.
  • Mantieni un atteggiamento positivo: se il mal di schiena ti rende scoraggiato e irritabile, non lasciare che queste sensazioni negative prendano il sopravvento. Alcune semplici tecniche di rilassamento e di respirazione possono aiutarti a far fronte al nervoso mentre la tua schiena guarisce.
  • Consulta il medico se il mal di schiena non migliora con il tempo, o in presenza di altri sintomi che destano preoccupazione (ad es. febbre, difficoltà a urinare, debolezza, intorpidimento o formicolio alle gambe).

Qualche consiglio per gestire il mal di schiena

Ci sono molti accorgimenti che puoi mettere in pratica per ridurre il rischio di infortuni alla zona lombare:

  • Solleva i pesi correttamente, evitando i carichi troppo pesanti: usa le gambe e non la schiena
  • Non stare scomposto quando sei in piedi oppure seduto
  • Mantieni una postura corretta quando sei alla scrivania oppure in auto
  • Pratica regolarmente attività fisica e tieni sotto controllo il peso
  • Smetti di fumare
  • Indossa scarpe comode e con tacchi bassi
  • Dormi sul fianco per ridurre al minimo l'incurvamento della colonna e usa un materasso rigido