Breadcrumbs

Tuo figlio e il mal d’orecchio

Le infezioni alle orecchie sono molto comuni tra neonati e bambini. Possono essere molto dolorose e spiacevoli. Non è sempre facile individuare i segni di infezione dell'orecchio, come l'otite media. Soprattutto i bambini piccoli non possono ancora dire cosa provano e dove hanno dolore. Ecco dei suggerimenti su come riconoscerli e cosa fare al riguardo.

 

Il mal d'orecchi è generalmente causato da un'infezione virale o batterica, che può portare a una compromissione temporanea dell'udito. Ad esempio, se il bambino ha il raffreddore, i batteri possono depositarsi nel condotto che collega l'orecchio al naso. Di conseguenza, l'orecchio si infetta e si infiamma; quindi viene esercitata una pressione sul timpano che causa il rigonfiamento e il dolore.

La forma più comune di dolore all'orecchio - otite media - di solito si verifica nei bambini fino all'età di otto anni. Una parte dei bambini di età inferiore ai 4 anni può soffrire di un'infezione all'orecchio almeno una volta all'anno.

I bambini sono particolarmente colpiti perché la tromba di Eustachio, (il canale che mette in comunicazione il naso all'orecchio) è più corta e più orizzontale rispetto agli adulti. Batteri e virus possono entrare più rapidamente nell'orecchio e causare infezioni dell'orecchio. Inoltre, i bambini sono più colpiti delle bambine. Quindi a cosa bisogna prestare attenzione?

I principali sintomi dell'otite possono essere:

  • Dolore e febbre
  • Irritabilità
  • Udito compromesso
  • Perdita temporanea dell'udito
  • Il bambino indica l'orecchio o lo tira
  • Disagio generale: il mal d'orecchio è dannoso per il benessere generale

I bambini più piccoli possono anche manifestare altri sintomi come

  • nausea e vomito
  • Vertigini
  • Raffreddore, tosse e altra influenza concomitante
  • Liquido che scorre dall'orecchio

Il mal d'orecchio non proviene necessariamente da un'infezione. Altre cause di mal d'orecchio possono essere:

  • Accumulo di fluido all'interno dell'orecchio
  • Inserimento di oggetti all’interno dell’orecchio
  • Lesioni al condotto uditivo da tamponi di cotone
  • Malattie dei denti o dell'articolazione temporo-mandibolare
  • Infiammazioni nervose sul viso
  • Cambiamenti nella pressione dell'aria
  • Problemi al rachide cervicale

Consulta un medico se pensi che il tuo bambino possa avere mal d’orecchio. Il medico potrebbe anche aiutarti a riconoscere i segnali che indicano che tuo figlio ha mal d ‘orecchio.

COME COMBATTERE IL DOLORE NEL BAMBINO

I lievi dolori alle orecchie di solito scompaiono da soli, ma se tuo figlio ha dolore per molto tempo, lascialo riposare seduto, non sdraiato. Ciò può ridurre la pressione sull'orecchio e alleviare il dolore. Inoltre, il bambino dovrebbe stare a casa a riposo in modo da favorire il recupero.

Se il mal d'orecchio di tuo figlio non migliora o hai dubbi, chiedi consiglio al medico. Il medico può prescrivere una terapia appropriata per accelerare il recupero del tuo bambino.

Per alleviare il mal d’orecchio del tuo bambino e per ridurre i sintomi come la febbre puoi provare Nurofen febbre e dolore Bambini 100mg/5ml, indicato a partire dai 3 mesi, oppure Nurofen febbre e Dolore 200mg/5ml, indicato a partire dai 2 anni.

Quando somministri un medicinale al tuo bambino fai attenzione al dosaggio seguendo le istruzioni riportate nel foglietto illustrativo e le indicazioni del tuo pediatra.