Dichiarazione del coronavirus

Ibuprofene e COVID-19 (coronavirus) 

Siamo consapevoli dell’esistenza di un dibattito relativo all’uso di prodotti antinfiammatori steroidei e non steroidei (FANS), incluso l'ibuprofene, per la riduzione dei sintomi del COVID 19. 

Con i nostri esperti, abbiamo sviluppato delle Domande&Risposte per aiutare ad orientare tutti i pazienti e utilizzatori del farmaco rispetto alle informazioni che sono circolate e i dubbi che possono avere scatenato. 

__________________________ 

1) Qual è l’attuale dibattito riguardo l'ibuprofene e il COVID 19?  

Recentemente ci sono stati dei pareri discordanti, in particolare tramite i social media, riguardanti il collegamento dell’ibuprofene all' aggravamento del COVID19 (CORONA VIRUS). L’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO), l’Agenzia per gli alimenti e i medicinali degli Stati Uniti d'America (FDA) e l'Agenzia europea per i medicinali (EMA) hanno già pubblicato dei comunicati che confermano l'assenza di una prova scientifica determinante e di elementi che supportino questo argomento. 

__________________________ 

2) L'assunzione di ibuprofene (NUROFEN) peggiorerà la patologia del COVID 19? 

Sulla base di tutte le informazioni disponibili, attualmente non vi sono comprovate evidenze scientifiche che colleghino l'uso del farmaco da banco ibuprofene al peggioramento (aggravamento) del COVID 19 (coronavirus). L'ibuprofene è un farmaco consolidato che viene utilizzato in modo sicuro per ridurre febbre (antipiretico) e dolore (analgesico), anche nelle malattie virali, da più di 30 anni.  

Come per tutti i medicinali, vorremmo ricordare ai consumatori e a chi li assiste di leggere e seguire attentamente le istruzioni presenti sulla confezione e nel foglietto illustrativoinvitandoli a rivolgersi al proprio medico e/o farmacista per qualsiasi dubbio.  

__________________________ 

3) Se già assumo ibuprofene, devo smettere?  

Se hai dubbi o domande sulla correttezza della tua cura o su altre alternative disponibili per te, dovresti contattare un operatore sanitario.  

L' ibuprofene è un medicinale comunemente usato nel contesto della auto-medicazione o della prescrizione per alleviare il dolore e far diminuire la febbre. Sulla base di tutte le informazioni disponibili, attualmente non esiste nessuna prova scientifica accertata che colleghi l'uso dell’ibuprofene al peggioramento (aggravamento) del COVID 19 (coronavirus) o a un maggiore rischio di contrarre la patologia.  

__________________________ 

4)  Ci sono particolari indicazioni per bambini o anziani?  

Come per tutti i medicinali, ci sono istruzioni specifiche riguardo chi dovrebbe o non dovrebbe assumere libuprofene e su come debba essere assunto. Vorremmo ricordare ai consumatori e a chi li assiste di leggere e seguire attentamente le istruzioni presenti sulla confezione e nel foglietto illustrativo, invitandoli a rivolgersi al proprio medico e/o farmacista per qualsiasi dubbio. 

__________________________ 

5) Qual è la posizione di NUROFEN nel caso in cui l'ibuprofene debba essere assunto per curare i sintomi del COVID 19?  

Sulla base di tutte le informazioni disponibili, al momento non crediamo vi sia alcuna comprovata evidenza scientifica che colleghi l'uso dell'ibuprofene all'aggravamento di COVID-19 o a un maggiore rischio di contrarre la patologia. L'ibuprofene è un farmaco consolidato che viene utilizzato in modo sicuro per ridurre febbre (antipiretico) e dolore (analgesico), anche nelle malattie virali, da più di 30 anni. 

Se hai dubbi o domande sulla correttezza della tua cura o su altre alternative disponibili per te, dovresti contattare un operatore sanitario. 

__________________________ 

6) Assumere ibuprofene (NUROFEN) aumenta il rischio di contrarre il COVID 19? 

Il COVID 19 è una malattia infettiva causata da un nuovo ceppo del coronavirus. Il virus colpisce il sistema respiratorio, e, sulla base dei dati attualmente disponibili, si pensa sia molto probabile che la diffusione avvenga tramite le gocce generate da starnuti e tosse. 

Non esiste alcuna comprovata evidenza scientifica che colleghi l'uso dell'ibuprofene o di altri prodotti antinfiammatori non steroidei (FANS) all'aggravamento di COVID-19 o a un maggior rischio di contrarre la patologia. 

__________________________ 

7) Cos’è l’ibuprofene? 

L'ibuprofene è il principio attivo che appartiene alla classe chiamata dei medicinali anti-infiammatori non steroidei (FANS). Questa classe di medicinali è generalmente usata per alleviare il dolore e/o far diminuire la febbre.  
L'ibuprofene è un farmaco consolidato che viene utilizzato in modo sicuro da più di 30 anni da milioni di consumatori in più di 90 paesi 

 

Datato30 marzo 2020