Breadcrumbs

Comprendere il mal di denti

Molte persone avvertono dolore a denti e gengive (detto anche mal di denti o dolore dentale). Spesso il mal di denti viene percepito come un dolore continuo e pulsante, ma può anche essere intermittente. A volte, il dolore peggiora di notte, oppure quando si mangia o si beve, in particolare se cibi e bevande sono molto freddi o molto caldi. Il dolore può non essere circoscritto ai denti: talvolta può irradiarsi fino al volto e alla mascella.

Una delle cause più comuni del mal di denti è la carie, ma anche i fattori indicati di seguito possono essere responsabili di questo tipo di dolore:

  • Una frattura dentale
  • Un'otturazione staccata o fratturata
  • L'arretramento delle gengive, che espone le zone più sensibili del dente, non rivestite dallo smalto
  • Un'infezione a carico del dente o della mascella
  • L'eruzione dei denti del giudizio attraverso le gengive
  • L'apparecchio ortodontico
  • Digrignare i denti
  • Una congestione dei seni nasali può dare l'impressione che si tratti di mal di denti, proprio come il mal di denti a volte può dare l'impressione che si tratti di dolore sinusale

Perché la carie causa mal di denti?

I denti sono composti da diversi strati: lo smalto, duro, all'esterno; uno strato intermedio più tenero e una parte centrale morbida, detta "polpa", dove si trovano i nervi e i vasi sanguigni. La carie è in grado di scavare gli strati esterni del dente e raggiungere la polpa, esponendo i nervi e provocando dolore. La polpa, inoltre, può infiammarsi o infettarsi, rendendo necessaria una devitalizzazione. Ecco perché è importante consultare il dentista se il mal di denti dura più di uno o due giorni.Quanto più tempo lascerai passare, tanto maggiori saranno le probabilità che il dente possa infettarsi.

Previeni il mal di denti con una buona igiene orale

  • Spazzola i denti regolarmente, due volte al giorno, con uno spazzolino a setole morbide. Non dimenticare di spazzolare anche la lingua e le gengive
  • Usa un dentifricio al fluoro e, se soffri di denti sensibili, uno ideato appositamente per ridurre la sensibilità
  • Usa il filo interdentale o uno scovolino per pulire tra un dente e l'altro e rimuovere la placca
  • Non dimenticare il collutorio
  • Evita, se possibile, cibi e bevande zuccherati
  • Non fumare
  • Mastica una gomma senza zucchero per stimolare la produzione di saliva

Cosa devo fare in caso di mal di denti?

Nessuno meglio di un dentista sarà in grado di individuare la causa del tuo mal di denti. È importante farsi visitare soprattutto in caso di gonfiore o di dolore intenso. Rivolgiti quanto prima al tuo dentista in caso di febbre, se avverti una sensazione di malessere generale, o se credi che il dolore sia dovuto a un trauma.

Per tenere sotto controllo il dolore fino al momento della visita, puoi provare un antidolorifico. Chiedi consiglio al tuo medico o al farmacista