Breadcrumbs

Tutto sulla vaccinazioni di tuo figlio

Fin quando il tuo bambino è ancora nell'utero, avrà un'immunizzazione contro le malattie. Ora che è nel mondo, è molto più esposto alle infezioni. La vaccinazione del tuo bambino serve a proteggerlo da alcune malattie gravi. La vaccinazione inoltre impedisce alle malattie pericolose di diffondersi nella popolazione.

In Italia, il Decreto vaccini ha portato il numero di vaccinazioni obbligatorie nell'infanzia e nell'adolescenza da quattro a dieci. L’obiettivo è di contrastare il progressivo calo delle vaccinazioni, sia obbligatorie che raccomandate, in atto dal 2013 che ha determinato una copertura vaccinale media nel nostro Paese al di sotto della soglia raccomandata dall’Organizzazione mondiale della sanità per la cosiddetta “immunità di gregge”, per proteggere, cioè, indirettamente anche coloro che, per motivi di salute, non possono essere vaccinati.

CHE COSA È ESATTAMENTE UNA VACCINAZIONE?

Un vaccino è un prodotto la cui somministrazione è in grado di indurre una risposta immunitaria specifica contro un determinato microorganismo (virus, batteri o parassita).

L’immunizzazione specifica può essere:

-  Attiva: quando spinge l’organismo a produrre da solo i propri anticorpi, in seguito all’esposizione del patogeno che può essere in modo naturale (contraendo la malattia) o artificiale (vaccino);

- Passiva: quando all’organismo viene fornita una certa quantità di anticorpi specifici già formati, in modo naturale (ottenendoli dalla madre, nei neonati) o artificiale (vaccino).

Nella vaccinazione attiva, il corpo inizia a combattere i corpi estranei, formando anticorpi e cellule della memoria che possono rispondere al contatto con il vero patogeno. Ciò significa anche che la temperatura corporea del bambino potrebbe aumentare.

CHE COSA FARE SE IL MIO BAMBINO HA LA FEBBRE DOPO IL VACCINO?

Per la febbre, i medici raccomandano un antipiretico come per esempio l'ibuprofene che abbassa la febbre rapidamente e per un tempo lungo.

Inoltre, ecco altri consigli utili su come gestire la febbre del tuo bambino:

  • Tieni il tuo bambino a riposo a letto
  • Controlla regolarmente la sua temperatura corporea perché il bambino non si raffreddi eccessivamente
  • Fallo bere frequentemente
  • Per qualsiasi motivo, consulta il medico