Breadcrumbs

Sconfiggi il mal di testa

Hai lavorato tutta la notte e ora sei in ritardo per un’importante riunione e, come se non bastasse, non hai ancora finito di scrivere la relazione. Non c’è da stupirsi se ora hai mal di testa.

Giorni frenetici e notti insonni fanno schizzare alle stelle il livello di stress e causano tensioni muscolari che influenzano il tuo rendimento sul lavoro e destabilizzano il tuo corpo. Sperimenta questi trucchetti per tenere il mal di testa lontano dal posto di lavoro.

Pianifica una strategia giornaliera

Scrivi un elenco delle cose da fare per mettere ordine nei tuoi pensieri e stabilire le priorità per i giorni futuri. Cerca di individuare i momenti nei quali sei più produttivo – sei una persona mattiniera o un animale notturno? Organizza la tua giornata in modo da riservare i compiti più impegnativi per le ore di massima produttività.

Allevia il mal di testa - fissa dei limiti

Quando il lavoro tende ad annullare la tua vita privata, i livelli di stress aumentano e il mal di testa può diventare un fedele compagno. Per mantenere un sano equilibrio tra lavoro e vita privata, devi importi dei limiti ben precisi. Più facile a dirsi che a farsi? Fai un passo alla volta: tieni il computer spento quando sei a casa, ritagliati del tempo per il tuo hobby preferito o organizza degli incontri con amici e parenti.

Non tenerti tutto dentro

Numerosi studi hanno dimostrato che parlare con amici o familiari può contribuire al tuo benessere. Se hai avuto una giornata difficile al lavoro e ti senti sopraffatto, parlane con un amico per avere un punto di vista esterno. Inoltre, è importante crearsi una rete di supporto anche sul posto di lavoro, qualcuno con cui poter condividere un caffè o una risata e che magari capisce il tuo stato d’animo.

Muoviti

Se passi le giornate seduto davanti a un computer, probabilmente non svolgi abbastanza esercizio fisico e questo, ancora una volta, può favorire l’insorgenza del mal di testa. Secondo quanto emerso dallo studio Workplace Health Management (2008), le persone che svolgono esercizio fisico prima del lavoro sono più felici e produttive e meno stressate. Anche una camminata durante la pausa pranzo può bastare per migliorare la tua forma fisica e tenere a bada le tensioni muscolari.

Non saltare i pasti

È risaputo che l’alimentazione sia un fattore determinante per la salute ma, a volte, quando si è super indaffarati, è difficile trovare persino il tempo per mangiare. In realtà, saltare i pasti riduce il livello di zuccheri nel sangue e può provocare o esacerbare il mal di testa. Inizia la tua giornata con il piede giusto, consumando una colazione sana: riduce lo stress e aumenta la produttività sul lavoro.

Ricordati che le persone sotto stress sono più inclini a mangiare cibi ad alto contenuto calorico, che possono portare ad un aumento di infiammazione e gonfiore. Cerca di aumentare il consumo di alimenti con effetti benefici per l’organismo come salmone, arance e zenzero.

Sconfiggi il mal di testa da stress con una bella dormita

La stanchezza rientra tra le cause della cefalea tensiva. Aumentare le ore di sonno, magari facendo un riposino pomeridiano, riduce il rischio di soffrire di mal di testa oltre che la sensibilità al dolore. Il sonno, infatti, rilassa i muscoli di testa e collo, ossia le cause alla base del mal di testa.

Fai fatica ad addormentarti? Prova a cambiare abitudini. La sera, vai a letto a orari regolari e cerca di evitare bevande contenenti caffeina. In alternativa, puoi provare ad alleviare la tensione in corrispondenza di collo e spalle cambiando cuscino o posizione.

Controlla la postura

Il mal di schiena non è la sola conseguenza derivante da una cattiva postura: regolando l’altezza della sedia e della scrivania dell’ufficio eviti di contrarre i muscoli del collo e, di conseguenza, riduci il rischio di mal di testa. Le sedie ergonomiche aiutano a mantenere la naturale curvatura della tua spina dorsale, riducendo la tensione dei muscoli di collo, spalle e schiena.

In alternativa, regola il monitor del PC in modo che arrivi ad altezza occhi o leggermente più in basso. Anche le luci intense possono provocare mal di testa; cerca di utilizzare schermi del PC antiriflesso e concediti delle pause per riposare gli occhi.